Radio Logo
RND
Escucha {param} en la aplicación
Escucha Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport en la aplicación
(171.489)
Favoritos
Despertador
Sleep timer
Favoritos
Despertador
Sleep timer
Página inicialPodcastsDeportes
Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Podcast Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport
Podcast Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Guardar

Episodios disponibles

5 de 30
  • Come eravamo: canestri e gol d'Italia negli Anni Ottanta
    Un viaggio nella memoria, un tuffo nel passato alla ricerca di un'altra Italia - ormai lontana poco meno di mezzo secolo - attraverso un altro sport, profondamente diverso da quello di oggi. E' quello che facciamo oggi a Olympia attraverso due storie - raccontate in altrettanti libri - che ci sono venute letteralmente incontro camminando per le strade di Macerata, nelle Marche, ormai sede abituale del Festival dello Sport "Overtime", giunto ormai alla sua undicesima edizione. Ecco allora che Dario Ronzulli, nel suo "Sulla Sirena" (Edizioni InContropiede) ci accompagnerà sotto canestro per rivivere gli ultimi istanti di quella sfida scudetto tra Enichem Livorno e Philips Milano decisa, appunto, da un canestro-fantasma che ancora oggi suscita polemiche e rimpianti; mentre Nicola Calzaretta, autore de "Le cose perdute del calcio" (edito da NFC) ci guida alla riscoperta del calcio di quegli anni, dei suoi riti, dei suoi protagonisti, delle sue atmosfere, oggi forse irrimediabilmente perdute, ma imprescindibili per capire le attuali derive del football postmoderno.
    10/17/2021
  • Per tutto l'oro...di Olympia: la scherma azzurra tra Tokyo2020 e Parigi2024
    Obiettivo: rivivere un'Olimpiade come Londra 2012, Olimpiadi d'oro per la scherma italiana, che conquista 7 medaglie, tra cui tutto il podio del fioretto femminile con Elisa Di Francisca, Arianna Errigo e Valentina Vezzali, e anche gli ori nelle prove a squadre maschili e femminili, sempre nel fioretto. A quel livello e a quel medagliere vuole tornare oggi la scherma azzurra, che ai Giochi di Tokyo ha sì conquistato 5 medaglie (come a Rio2016), mancando però l'oro, cosa ben rara per le nostre spedizioni tra lame e pedane. Da qui tanti malumori, polemiche e ora una vera e propria rivoluzione dopo l'Olimpiade nipponica, con tre nuovi commissari tecnici per fioretto (Stefano Cerioni), spada (Dario Chiadò) e sciabola (Giovanni Tarantino). Torna quindi e soprattutto l'artefice dei trionfi londinesi, Stefano Cerioni (già oro individuale nel fioretto a Seul 1988) e che dopo quei Giochi londinesi aveva lasciato la panchina azzurra, attratto dalle sirene russe e da collaborazioni con altri schermidori di alto livello. Nella prima parte della puntata, Cerioni dialoga con Dario Ricci, mentre nella seconda ospiti di Olympia sono Antonella Stelitano e Fabrizio Orsini, storici dello sport, membri della Società Italiana di Storia dello Sport e autori rispettivamente di "Una lama infallibile. Storia di Germana Schwaiger" (Edizioni Ediciclo) e "Masaniello Parise. Vita e opere del più importante maestro di scherma del mondo" (edito da Accademia della Scherma), che ci guideranno alla scoperta di questi due personaggi fondamentali per la crescita della cultura schermistica italiana e internazionale.
    10/10/2021
  • Nuotando nell'oro: Giulia Terzi
    Alle paralimpiadi di Tokyo2020 è stata una delle tante punte vincenti di una Nazionale azzurra di nuoto che ha riportato a casa la bellezza di 39 medaglie in totale. E dire che per Giulia terzi a 26 anni, quelle in Giappone sono state le prime gare a cinque cerchi della carriera. Bottino esaltante, quella della campionessa azzurra, tornata dal Giappone con 2 ori, 2 argenti e un bronzo; e per la nuotatrice nata a Melzo, ma che vive ad Arzago d'Adda, la gioia di condividere l'esperienza paralimpica col fidanzato Stefano Raimondi, pure lui tornato da Tokyo con un oro, quattro argenti e due bronzi. Ma quella di Giulia, - ah dimenticavamo! S'è laureata in Giurisprudenza col massimo dei voti tre giorni dopo essere tornata dal Giappone! - non è solo una storia di sport, di sacrificio, di determinazione e resilienza. E' una storia che parte da oggi e guarda al futuro, per se e per tutto il movimento paralimpico italiano. L' abbiamo incontrata, Giulia Terzi, in occasione del Fai Play festival svoltosi di recente a Cernusco sul Naviglio: è lei la protagonista di questa puntata di Olympia [email protected] La regia della puntata è a cura Filippo Aureggi
    10/3/2021
  • "On the Map!": ponti e barriere dello sport tra Israele e i Paesi arabi
    "Ora finalmente sulla mappa ci siamo anche noi!": frase leggendaria, questa, pronunciata da Tal Brody, mito del basket israeliano, dopo la vittoria del Maccabi Tel Aviv sul Cska Mosca, gara decisiva verso la conquista della Coppa Campioni 1976-77. Una vittoria che, appunto, aveva finalmente messo Israele "sulla mappa" dello sport mondiale. Una frase che ci è tornata in mente, qui tra le vie di Olympia, la città dello sport, ripensando a quanto accaduto poche settimane fa ai Giochi di Tokyo: un judoka algerino (ora squalificato per 10 anni) che rifiuta che gareggiare contro un rivale israeliano; due judoka, una israeliana e una saudita, che si abbracciano dopo il loro incontro. Gesti contraddittori ed emblematici, che ci ricordano come lo sport, nell'infuocato Medio Oriente, può essere al tempo stesso ponte e barriera.Ne parliamo oggi con Daniele Reichel, giornalista del periodico Pagine Ebraiche, che segue da vicino le vicende (anche sportive) di Israele e dei Paesi arabi.
    9/26/2021
  • Vedere lo sport femminile: Endorfine Rosa Shocking Film Festival
    Lo sport femminile, raccontato attraverso film e cortometraggi che arrivano da ogni angolo del mondo, per descrivere attraverso il cinema storie di emancipazione, riscatto, ma anche più semplicemente di vita vissuta tramite un connubio di fatto originario e indissolubile, quello tra donne e sport. Questo il cuore di Endorfine Rosa Shocking, il festival della cultura sportiva femminile giunto alla quarta edizione (che si svolge quest'anno a Venezia dal 20 al 24 settembre, per poi continuare sulle principali piattaforme di webvideo): Dario Ricci ne parla con Laura Aimone, curatrice e ideatrice di Endorfine, e Massimiliano Verdino, fotoreporter autore della mostra fotografica Human Being Woman, che descrive il percorso di sviluppo sociale delle donne runners in Kenya, ospitata da Endorfine e visibile sempre a Venezia fino al 20 ottobre.
    9/19/2021

Acerca de Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Sitio web de la emisora

Escucha Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport, Radio 24 - 100 secondi y muchas más emisoras de todo el mundo con la aplicación de radio.net

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport

Descarga la aplicación gratis y escucha radio y podcast como nunca antes.

Tienda de Google PlayApp Store

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport: Podcasts del grupo

Radio 24 - Olympia - Miti e verità dello sport: Radios del grupo

Information

Debido a las restricciones de su navegador no es posible reproducir directamente esta emisora en nuestro sitio web.

Sin embargo, puedes escuchar la emisora en el reproductor emergente de radio.net.

Radio